Guarda la presentazione !
Guarda la mia intervista a Telecittà !
Guarda il booktrailer !
Scarica l'anteprima
Visita la pagina Facebook !
Visita il mo canale Youtube !





30 mila kmcon il cancro sulle spalle

My Image

Il progetto

L’autore

Chi sono io, per dire chi sono io?
Un gioco di parole per far capire che noi siamo frutto di poco delicati incroci genetici, insomma siamo noi ma non solo noi. Ci portiamo appresso il nostro meglio e peggio..quello dei nostri genitori..nonni..bisnonni e così via.

Siamo il proseguo di quel famoso Big Bang in cui tutto sembra aver avuto inizio…tutto è in corsa da allora..una frenetica corsa dove tra un tragitto privo di ostacoli e uno pieno di accidenti cerchiamo di arrivare a spegnerci il più lontano possibile nel tempo..verso un traguardo che solo noi possiamo immaginare di tagliare assieme alle persone che nel tempo ci affiancano..io sono il mio traguardo da raggiungere…io unicamente io!

Mi chiamo Federico e ora ho 46 anni, vivo a Badia Polesine con Samanta che corre con me da 23 anni assieme a Nicolò, Andrea e Aurora…la nostra squadra corse. Sono nato nel ’68 e di quell’anno qualcosa ho respirato…sono un buon ribelle, meglio un ribelle buono. Non amo le cose statiche e scontate..tutto è sempre rimescolato e messo in gioco nella vita..ogni giorno!

Questa la mia scommessa..provarci sempre, in fondo la nostra crescita sta in questo..

Perchè un blog

Quando Nicolò portò a casa da scuola la sua interpretazione del quadro l’Urlo di Munch, guardandolo fui scosso da brividi freddi.

Quella strana figura, astratta quasi, con la testa tra le mani e la bocca spalancata come a chiedere aiuto o a urlare qualcosa che nessuno sente..mi lasciò con un pensiero…quello sono io..siamo noi!

Il cancro era la parola chiave del mio sentirmi in quella figura, era ora di dar voce a quello che avevo dentro o almeno di provarci.

A Ruota Libera è nato così..grazie al cancro, quel fulmine a ciel sereno…queste righe sono l’urlo silenzioso che echeggiava dentro di me da troppo tempo e ora si è unito a quello di tutti gli altri miei fratelli..

Il progetto ora è portare speranza e forza in una lotta che troppo spesso viene vissuta in solitudine…parlarne è stata la mia prima risorsa..

P a r l i a m o n e

Portatemi tra di voi…

Photogallery

Editoria

A RUOTA LIBERA

di F. Grandesso – Alberto Brigo EDITORE

Tutti noi abbiamo delle forze che non utilizziamo se non quando ci vengono richieste!

Nella malattia ho scoperto una forza che, pensando a ciò che ero prima, ancora sorrido compiaciuto.

Da dove arriva? Mi piace pensare a quel gancio appeso al cielo a cui mi sono aggrappato”.

Federico Grandesso

 

book